Cosa considerare quando si sceglie tra un 2-in-1 o un laptop tradizionale

 Quale form factor va bene per te?

I pc Windows 2-in-1, che sono quelli che possono essere sia laptop che tablet, continuano a crescere in popolarità. Condotti dal Surface Pro della stessa Microsoft, la categoria sta ricevendo alcune delle macchine con i migliori design in circolazione.

Il laptop è un form factor confermato che continua ad essere rifinito, con miglioramenti moderni nella tecnologia interna rendendoli più sottili, leggeri e potenti che mai.

Ma quale dovresti scegliere? Non c’è risposta giusta o sbagliata, ma ci sono alcuni punti da considerare per prendere una decisione. 

Portabilità vs prestazioni

Anche se molti laptop ed ultrabook moderni sono super sottili, leggeri e compatti, per la massima portabilità il 2-in-1 continua a vincere. Questo perchè la tastiera è di solito molto sottile, come la Cover Type di Microsoft, aggiungendo praticamente nulla alla parte tablet del dispositivo.

E non sei obbligato a prendere la tastiera se non vuoi.

Se sei più interessato alle prestazioni e puoi trovare un piccolo spazio in più nella tua borsa, forse un laptop è una scelta migliore. Se sei un fotografo o un videomaker, ad esempio, probabilmente beneficieresti dell’avere più potenza anzichè salvare qualche centimetro nella borsa e qualche etto sulle tue spalle.

I giocatori dovrebbero comunque prendere un laptop

Se sei o intendi essere un PC gamer in giro dovresti allontanarti completamente dall’idea di un 2-in-1. Anche se molti possono aggrapparsi alla eGPU come il Razer Core tramite Thunderbolt 3, questo funziona solo se sei alla tua scrivania.

Nessuno dovrebbe mai mettere un Razer Core in una borsa e portarselo in giro.

Invece, cerca tra i molti eccellenti laptop da gioco in circolazione. La scelta top di Windows Central è il Razer Blade, un notebook da 14 pollici rivestito in metallo che è immensamente potente ed anche molto sottile e leggero, considerando tutto.

Windows Ink e penna digitale

Anche se alcuni laptop e convertibili hanno touch screen e supportano Windows Ink tramite l’uso di una penna digitale, non c’è miglior esperienza che su un 2-in-1.

Quando usi una penna, non hai bisogno della tastiera in giro. La scrittura, il disegno e la modifica di documenti, è tutta un’esperienza naturale e non c’è bisogno di una ingombrante tastiera, anche se la puoi piegare.

Il Surface Pro è lo standard migliore, ma non è l’unico. La penna è tornata ed i 2-in-1 la usano al meglio.

Flessibilità

Per la sua natura, il 2-in-1 è un dispositivo flessibile. Può essere un tablet, può essere un laptop, può essere entrambi. Che tu stia viaggiando o sia a casa sul divano, non vuoi necessariamente un laptop e la sua tastiera associata.

Piedi alzati, drink alla mano, un 2-in-1 sarà molto più comodo per guardare Stranger Things su Netflix rispetto ad un laptop. Ma quando devi andare in ufficio il giorno dopo e lavorare su noiosi fogli elettronici, metti la tastiera e sei a cavallo.

Avete bisogno di porte, avete bisogno di un laptop

Se siete pronti a vivere lo stile di vita dongle, se avete bisogno di porte sul vostro PC portatile, la vostra vita sarà più facile con un laptop. Grazie alla sua struttura, c’è semplicemente più spazio per più porte, anche se sono tutti dispositivi USB del tipo C come presto potrebbe essere.

In molti modelli 2 in 1,  potrete disporre di una porta USB, ma non molto di più,  che sia una USB del tipo A  che sia una USB del tipo C. E questo implica la necessità di dongle e dock per la vostra connettività, anche solo un display esterno.

Ci sono diversi punti da prendere in considerazione prima di decidere tra i due, in ultima analisi, si tratta di capire ciò che si intende fare con il dispositivo. Se avete altri suggerimenti da condividere con gli utilizzatori  che possano essere di supporto alla scelta, non esitate a lasciare i vostri commenti qui di seguito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *